Tutti me l’avevano detto: “Non andrai mica a Dubai ad agosto! Ma sei matta?”. Ed io, come si dice a Lucca “dura come le pine” ho

comprato quel biglietto aereo, partenza da Nizza, oltretutto, per poter volare con l'Airbus Emirates A- 380-800, verso una delle mete in cui non avrei mai scommesso un Dirham che mi sarebbe piaciuta così tanto!

11 agosto ore 23.50 atterro a Dubai. Esco dall’aereoporto stanca dal lungo viaggio e vengo assalita da qualcosa di incredibile, indescrivibile, intollerabile: IL CALDO DI DUBAI. 

Una risata mi scoppia dalla bocca! È l’una di notte ed il mio primo pensiero è stato: “Mamma mia, si sta come le patate nel forno, con il pollo!” Ecco la mia prima sensazione. L’avete presente quando aprite il forno che vi assale quella vampata di calore, di umidità, di stordimento? Ecco: Benvenuti negli Emirati Arabi!

Prendo il taxi, efficiente, veloce, ma soprattutto economico, al contrario di quanto pensassi e mi dirigo verso il mio hotel, dove il Direttore mi accoglie aprendomi la porta e dicendomi:

“MISS GIULIA WELCOME TO DUBAI”.

Ero arrivata, finalmente! Già nel tragitto intuivo cosa mi aspettava, gli occhi mi brillavano nel guardare fuori da quel finestrino! Ma dov’ero? Nel futuro? Wow, da non crederci!

Mi sveglio, colazione da re e mi dirigo verso la piscina dell’hotel, fondamentale per chi sceglie questa meta nei mesi caldi; mi tuffo convinta nel trovare refrigerio e invece anche l’acqua della piscina è calda! Vabbè, mi dico, faccio una doccia; niente, anche l’acqua della doccia della piscina era a bollore!

Che meraviglia però, stendersi a bordo piscina con la vista di questa città, ma soprattutto con la vista del Burj Khalifa, immenso, altissimo, imponente che non passa certamente inosservato in mezzo a tutti gli altri grattacieli.

Il mio primo giorno a Dubai è stato un mix tra stupore e sudore.

 

Coraggiosa nel voler intraprendere questo viaggio in questo mese improponibile non potevo certo stare tutto il giorno a bordo piscina e non vedere la città più assurda del mondo!

Pensate che 60 anni fa esisteva solo il deserto. La vita era difficile in questa terra arida e nemica, così, i beduini si improvvisarono pescatori spostandosi nella famosa zona chiamata Dubai Creek. Questo fu l’inizio di un vero e proprio cambiamento; i beduini abituati a non vedere altro che infinite distese di sabbia, avevano trovato l’oro assediandosi nei pressi dell’acqua. Ma l’oro vero l’hanno trovato dopo, nel 1966 quando lo Sheikh Rashid bin Saeed Al Maktoum trovò il petrolio.

Da lì, in pochissimi anni Dubai è diventata una delle città più visitate al mondo, piena di primati, come il Burj Khalifa, il grattacielo più alto al mondo, il Burj Al-Arab, hotel a sette stelle e l’Emirates Mall che contiene una pista da sci all’interno chiamata lo Ski Dubai. Riuscite a pensarci? Una pista da sci a Dubai, città costruita in pieno deserto, dentro un centro commerciale con i pinguini addirittura che permette alla gente locale ed ai visitatori di tutto il mondo di svolgere uno sport che mai, lì, si sarebbero sognati di fare!

Sono stati giorni di stupore, emozioni, sapori ed odori indescrivibili. In questa città vivono più di 200 etnie diverse ma uguali nel rispetto delle Leggi, della tolleranza, dell’educazione e riguardo verso i residenti e verso i turisti.

Ecco cosa ho visitato nei miei 10 giorni roventi.

 

LA MIA TOP 10 DI DUBAI 

1) BURJ KHALIFA 

Situato nel cuore di Downtown Dubai, il Burj Khalifa è il grattacielo più alto del mondo che con i suoi 828 metri offre ai suoi visitatori un’esperienza mozzafiato con la sua vista dal “At The Top” e “At The Top Sky” situati al 124° e 125° piano fino al piano più alto, il 148°. Il percorso che si fa per salire su questo stupefacente edificio e la vista sono indescrivibili; si percepisce la potenza e la pazzia di questa città. In primo piano gli immensi grattacieli e in lontananza il deserto fanno capire che niente ha limiti, o almeno, come si dice qua negli Emirati Arabi: “Sky is the limit”.

2) DUBAI FOUNTAINS

Ai piedi del Burj Khalifa, nel Burj Lake si trovano le fontane danzanti che offrono uno degli spettacoli più belli, suggestivi e romantici di Dubai. Dalle ore 18.00 alle ore 23.00 ogni mezz’ora iniziano le sinuose danze di queste fontane che a suon di musica araba, moderna, contemporanea, insieme agli spruzzi d’acqua e luci creano combinazioni cromatiche che vi sembrerà di essere ad un balletto della scala di Milano; ma non ci sono persone, solo fontane che, con i loro movimenti sinuosi, vi sembrerà di vedere ballare danzatrici del ventre.

Questo spettacolo è visibile da ogni angolatura della piazza fuori dal Dubai Mall ma, se volete assaporarlo da più vicino è possibile prendere una barca che vi farà vivere questa esperienza a pochissimi metri dalle fontane nel Burj Lake.

3)DUBAI MALL

Il Dubai Mall è il sogno di ogni donna che si avvera o, sicuramente, di ogni Emiro. Vi spalancheranno le porte e Vi faranno sentire delle vere e proprie regine o dei veri e propri Signori in questo super Shopping Mall dalle mille entrate ed attrazioni. Più di 1.200 punti vendita tra negozi di alta moda, di souvenir, profumi e qualsiasi negozio che poi possiate immaginare. Mentre attraverserete gli immensi corridoi resterete stupiti dal Dubai Aquarium, dal Dubai Ice Rink e dai tanti parchi per bambini. I ristoranti non mancano, libanese, greco, marocchino, italiano, turco; per non parlare delle infinite gelaterie, pasticcerie, cioccolaterie, caffetterie e tanto altro ancora.

4) DUBAI FRAME

Chiamata anche “La porta del Deserto” indubbiamente rimane uno dei miei posti preferiti e qua si vede la vera e propria genialità del popolo arabo. Questa struttura permette ai visitatori di vedere da un unico posto la città vecchia e la città nuova. Il Dubai Frame, infatti, divide in due Dubai, da una parte si vede la parte futuristica con i suoi suggestivi grattacieli e, dall’altra, si vede il passato di questa città con finale nel Deserto. Un’immensa e spettacolare cornice dorata alta 150 metri riflette il sole accecando e mettendo in secondo piano tutto quello che la circonda. È possibile tramite gli ascensori laterali salire fino al 48° piano. Il mio consiglio è salirci prima del tramonto ma, attenzione: non è consigliabile per chi soffre di vertigini; una parte del pavimento è interamente di vetro e si può camminare sopra potendo osservare il giardino sottostante. Ma, non è finita qua! Scesi di nuovo al piano terra troverete un percorso che vi illustrerà la storia di Dubai con i progetti in corso e con finale di giochi interattivi. Stupiti da questo immenso edificio ne uscirete incantati e, se già vi aveva lasciato senza fiato, pensate come vi sentirete quando vedrete di notte lo spettacolo delle fontane nel giardino del Dubai Frame.

 5) BURJ AL ARAB

Simbolo inconfondibile di questa città. Chiunque pensa a Dubai gli verrà in mente questo spettacolare Hotel a forma di vela. 321 metri di edificio situato in un isolotto artificiale il Burj Al Arab è l’Hotel più lussuoso al mondo. Il costo di una notte è di minimo € 2.000! Ma, per chi non riesce a tenere a freno la curiosità, può optare per una costosa ma fattibile cena oppure per un Thè pomeridiano allo Sky View Bar; sennò, come me, potete osservarlo dalla Jumeirah Beach.  

6) LE MER

Se cercate un posto romantico e di vecchio stampo questo è il posto che fa per voi. Una nuova zona costruita in soli due anni vi offrirà chilometri di spiaggia con locali sul mare, ristoranti pazzeschi con cucine dentro sottomarini, automobili, locali con sedute alla giapponese fronte spiaggia, gelaterie, pizzerie e parchi giochi per bambini. La sera si trasforma in una vera e propria passeggiata surreale: musica, luci, lanterne, candele, ruscelli, e ponti Vi faranno vivere un’atmosfera unica, indimenticabile.

7) SKI DUBAI

Nel centro commerciale Mall of the Emirates ecco che troverete la famosa stazione sciistica. Scivoli ghiacciati, piste, pinguini, neve artificiale e temperature invernali vi aspettano per uno sbalzo di temperatura di 40 gradi: fuori 42 gradi e dentro -2. Queste sono le assurde follie di Dubai. Una città costruita nel deserto che, nel più vecchio centro commerciale (che sembra più nuovo dei nostri appena costruiti) ha una vera e propria località sciistica.

Che dire? Pazzesco! E se non volete sciare ma volete godervi comunque questo spettacolo potete osservarlo comodamente da un tavolino dal Costa Coffee.

 8) DUBAI DESERT SAFARI

Basta fare qualche chilometro fuori dal centro ed ecco che inizia il deserto. Distese di sabbia infinite, cammelli, falchi e sabbia, tanta sabbia! Quel paesaggio tanto sognato davanti ad un televisore adesso è li, vostro, immenso, sinuoso che sfugge tra le mani. Per arrivarci proverete una delle avventure più divertenti che potete fare a Dubai. Siete pronti a salire sulle Jeep? Sgonfiate le ruote, allacciate la cintura e preparatevi alle cosiddette “derapate nel Deserto”. A suon di musica araba verrete sballottati in su e in giù, a destra e sinistra in quella Jeep che vi sembrerà più che una macchina un giro di corsa sulle montagne russe. Dopo vi aspetteranno cammelli, quad, sandbording, danzatrici del ventre, cena speciale nel campo tendato dei beduini e l’immancabile ed emozionante tramonto che potrete godervi seduti su quella sabbia che vi si appiccherà addosso e non si toglierà più. Fatevi una corsetta tra le dune, scalzi, attenzione perché si sprofonda!

 9) SOUK

Tappa obbligatoria per chi visita Dubai, il Souk, è la dimostrazione che questa città, nonostante il suo velocissimo sviluppo, mantiene e rispetta il passato. Il più vecchio e particolare si trova nella zona di Dubai Creek, Deira e Bur Dubai, dove si trova il Gold Souk, tantissimi negozi piene di gioielli, pietre preziose ed oro. Portate con voi tanta pazienza, i negozianti vi daranno del filo da torcere, vi seguiranno finchè non entrerete in uno dei loro negozi sbrilluccicanti. In questa zona troverete anche lo Spice Souk uno dei posti migliori dove comprare spezie di tutti i tipi e a basso prezzo.

10) AQUAVENTURE THE PALM

Se non siete bambini sicuramente ritornerete ad esserlo. Il parco acquatico più futuristico e divertente di tutto il mondo ovviamente non poteva averlo che Dubai. Si trova all’interno dell’Atlantis Resort zona The Palm Jumeirah. Con al centro una ricostruzione di un antico tempio non vi stancherete certamente di fare gli scivoli rapidissimi, divertenti, pazzi e per tutta la famiglia. La grandezza di questo parco aquatico e la varietà di scivoli fa sì che non si creino file di attesa ma soprattutto vi farà rilassare ad ogni fine corsa perché con i suoi lunghissimi percorsi potrete stare comodamente seduti sui vostri gommoni che, con onde, cascate e musica rilassante, vi riporteranno all’inizio del tempio di partenza degli scivoli. L'attrazione più bella? Lo Shark Attack! Siete pronti ad entrare in un enorme acquario con pesci tropicali, squali e mante che vi nuotano sopra la testa? Che città pazza Dubai! Stanchi? Rilassatevi in una delle tante spiagge bianche.

Che dire? QUESTA E’ DUBAI…

 

Seguimi sui Social!

Instagram

Iscriviti alla mia mailing list!